06.788.39.93 – 393.777.39.93

BioRisonanza

BioRisonanza

 

La BioRisonanza è un fenomeno fisico, naturale, che consente di essere in relazione con gli altri e col mondo. In Medicina esistono apparecchi che entrano a far parte della branca “Energetica” la maggior parte dei quali è utile per fare prevenzione. Infatti la vera Medicina Preventiva ci informa delle possibili cause delle patologie non ancora in corso, ma che potrebbero manifestarsi se la persona non scegliesse di cambiare il proprio stile di vita.

 

Apparecchi di BioRisonanza ne esistono molti; nel Nostro Studio del centro Prevenessere utilizziamo il Metatron, ideato in Russia e normalmente utilizzato nelle strutture ospedaliere dei Paesi dell’Est Europa da quasi 30 anni. Originariamente fu costruito per poter curare a distanza gli astronauti e i sommergibilisti. Poi la tecnologia è divenuta così avanzata da permettere di farlo diventare molto piccolo e quindi utilizzabile da ogni medico.

 

La BioRisonanza in Medicina è un metodo che permette, a volte in una sola seduta, di avere il quadro completo della funzionalità del nostro corpo: energetica, biochimica e fisiologica. Ognuno è diverso dall’altro e non rispondiamo mai alla stessa maniera alle cure. Non sempre SINTOMO+FARMACO=GUARIGIONE. Se invece riusciamo a scoprire la CAUSA della sintomatologia, allora abbiamo molte più possibilità di individuare la cura migliore.

 

La BioRisonanza è un metodo terapeutico energetico che appartiene alla Medicina Olistica la quale vede la persona nel suo insieme e non come la somma di singoli organi. La terapia con la BioRisonanza sfrutta a scopo terapeutico le energie, o meglio le oscillazioni (Frequenze Elettro-Magnetiche FEM) proprie del paziente e generate dalle cellule del corpo. Funziona stimolando il corpo ad autoregolarsi e a ritrovare il proprio equilibrio energetico, favorendo l’autoguarigione di malattie o disturbi funzionali relativi ai suoi diversi organi.

                                                                                       

 

 

Il concetto della Risonanza è un concetto della Fisica Acustica ed è quello per cui due diapason risuonano alla stessa frequenza sonora pur avendone stimolato solo uno. La stessa cosa avviene con le corde della chitarra o con altri oggetti che vibrano se colpiti da onde sonore della stessa lunghezza.

 

 

Le cellule e le molecole degli organismi viventi emettono segnali elettromagnetici estremamente deboli ma con una frequenza ben definita che permette loro di essere in comunicazione con tutte le altre cellule che costituiscono organi ed apparati, nonché col mondo esterno (la luce, i suoni, il gusto, il tatto sono modificabili con la modificazione degli stimoli del mondo che ci circonda). Se questa comunicazione armonica viene disturbata (a causa di stress, cibi nocivi, campi elettromagnetici, geopatie, ecc.) il corpo perde l’equilibrio e si manifestano sintomi che possono trasformarsi in malattie.

 

La seduta di BioRisonanza si svolge stando comodamente seduti con un paio di cuffie sulla testa che sono dei rilevatori delle frequenze vibrazionali provenienti dal corpo attraverso la trasmissione cerebrale. L’apparecchio mette a confronto l’energia del soggetto con quella “normale” memorizzata al suo interno rilevando così eventuali discrepanze. Ma, a differenza di ogni altra macchina che permette di fare una diagnosi, con la BioRisonanza si può fare terapia, perché quelle stesse frequenze elettromagnetiche memorizzate in essa possono essere direzionate all’organo che risulta alterato. Inoltre è possibile avere indicazioni su quale farmaco possa essere più adatto per il problema rilevato e poi controllare l’andamento sia dell’eventuale auto guarigione che della terapia attuata, così da poterla modificare oppure da poter aiutare i farmaci a funzionare meglio.

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *